Come riconquistare il marito in 7 giorni o meno

come-riconquistare-il-marito-in 7-giorni-velocemente-e-efficacemente

 

Come riconquistare il marito che vuole lasciarti, magari perché ha deciso di relazionarsi con un’altra e farlo in 7 giorni o meno? Semplice: occorre ai nostri giorni trasformarsi in donne all’avanguardia. Sono sempre di più le coppie che si separano a causa di un marito che si disinnamora.

Il disinnamoramento, a detta di luminari specialisti, rappresenta uno tra i fattori cruciali dell’abbandono del tetto coniugale effettuato da un marito che si è disinnamorato della propria moglie. Trovi maggiori informazioni leggendo l’articolo come riconquistare un uomo disinnamorato.

La sua fuga non rappresenta altro che la difesa da una situazione divenuta estremamente stressante e insopportabile.

Tra le cause che spinge un’uomo ad abbandonare la propria moglie, spicca anche il suo coinvolgimento emotivo verso un nuovo progetto o addirittura nuova persona che comincia a  ricoprire il ruolo di oggetto di infatuazione.

Tuttavia, una moglie intenta a recuperare il rapporto con il marito in 7 giorni, può giocare le sue carte mettendo in atto semplici stratagemmi suggeriti dalla nuova psicologia inversa, che di recente ha riscosso notevole successo tra migliaia di donne single grazie all’ebook come riconquistare un uomo in 7 giorni.

Come riconquistare un marito: strategia psico-relazionale

come-riconquistare-il-marito-con-la-strategia-di-john-alexander

Innanzitutto occorre individuare la causa che ha indotto il marito a chiudere la relazione, anche se tali motivi razionali non rappresentano quasi mai il reale bisogno di farla finita con quel tipo di rapporto.

Conoscere le vere cause della rottura coniugale però, permette di ottenere la lucidità sufficiente a per un intervento mitato alla riapertura di un rapporto. In altri termini: le cause della rottura non sono altro che un gancio per interagire con un marito che non vuole più saperne, nulla di più e nulla di meno.

come riconquistare il marito in 7 giorni strategicamente e senza compromessi

Non sono certo i chiarimenti sul conflitto o il prendere in esame il problema razionale che lo ha portato a fuggire che  influenzeranno tuo marito a voler tornare con te.

Il primo step per la riconquista del marito è quello di ottenere un semplice rapporto d’amicizia, da usare come contesto per acquisire un nuovo e forte ascendente su di lui diminuendo per contrasto quello dell’ostacolo.

Il secondo step è operare su come percepisce il suo nuovo oggetto di desiderio che può essere una idea-progetto, cosa o persona.

Ad esempio: una donna che lo abbia fatto infatuare di lei, ma anche una nuova passione che lo ha catturato emotivamente.

Diminuire il potenziale del suo nuovo oggetto di desiderio affinché lo percepisca come meno importante e addirittura disturbante è una mossa fondamentale per riconquistare il marito velocemente.

Questo perché sino a quando sarà coinvolto in una nuova relazione purtroppo non ci sarà spazio per un suo ritorno.

Ma come si fa a fare in modo che il marito percepisca negativo e disturbante il suo nuovo rapporto?

come-influenzare-le-percezioni-di-un-marito-verso-il-suo-nuovo-rapporto-sentimentale

E’ possibile influenzare la percezione del marito verso un’altra donna al punto tale da non riuscire più a sopportarla? —>come riconquistare un uomo in 7 giorni.

Nello step 3, quando si sono raggiunti i precedenti obiettivi che sono: aver riaperto i canali di comunicazione con il marito ed essere riusciti in modo nascosto e indiretto a diminuire l’ascendente del suo nuovo oggetto di desiderio allora si procederà con il ricostruire ascendente psicologico su di lui.

Tecnicamente lo step 3 significa ri-attrarre e fare innamorare nuovamente il proprio marito col fine di farlo tornare condividendo amore e romanticismo attraverso l’identificazione del tutto nuova della relazione.

Gli strumenti che una donna all’avanguardia che intenda riconquistare il marito sono:

  • Gestione dei nuovi canali di comunicazione online: WatsApp, Facebook, Email, Sms
  • Capacità di coniare messaggi che devono raggiungere l’ambiente in cui vive e lavora il marito che vengano riportati a lui (strategia indiretta senza esporsi di persona)
  • Conoscenza su che tipo di messaggi inviare al marito e come rispondere al fine di aprire una linea di comunicazione che lui percepirà come non voluta da te.
  • Telephone Game: cosa e come trattare il marito al telefono sapendo quali argomenti evitare, quali promuovere e come impostare dei vincoli nascosti durante la chiacchierata telefonica ( tecnica delle esche)
  • Primo incontro con l’ex marito: sapere se presentarsi da sole o accompagnate in base all’effetto emozionale che si intende creare, cosa dire e non dire e come impostare stimoli con il linguaggio del corpo che lo seducono.
  • Secondo incontro con l’ex marito: come evitare la seconda rottura e impostare un vincolo rigenerante sentimentale che per contrasto abbasserà il potenziale della sua nuova donna o idea spingendolo tra le tue braccia.
  • Gestione della nuova relazione con il marito: come calibrare la relazione affinchè si alimenti l’innamoramento per la tua persona grazie alla tecnica della pre selezione maschile che userai in modo non palese. Lui comincerà a reagire a tale tecnica caricandoti di valore inestimabile.
  • Gestione e calibrazione del rapporto affettivo romantico e sessuale: saprai come e quando dover aumentare o diminuire il ruolo di moglie e madre rispetto al ruolo di femmina-amante per mantenerlo coinvolto emotivamente.
  • Molto altro materiale su come gestire la relazione ottimale con il marito che trovi in come riconquistare un’amore con eleganza.

 

 

Buon lavoro di Riconquista.

Iloslifestyle

 

 

 

 

Riconquistarlo o Dimenticarlo? Ecco come chiarirti le idee in 3 minuti e fare la mossa giusta
Inserisci la tua migliore email clicca accesso istantaneo e preleva gli ebook + video gratis
Ho letto la privacy e acconsento a ricevere email da questo sito