Come non soffrire per un ex

Come non soffrire per un ex

 

Consigli mirati su come non soffrire per un ex

Dopo la rottura della relazione con Gianni Maria non fu più la stessa.

Appariva spenta, depressa e sofferente.

Il suo comportamento a detta delle amiche risultava essere completamente alterato.

Continuava come un disco che suona la stessa musica giorno e notte a parlare e riparlare del suo Ex.

Gianni intanto aveva cominciato a frequentare un’altra ragazza e sembrava felice.

Maria era stata buttata nella stanza del dimenticatoio di Gianni il quale se la spassava alla grande con il suo nuovo amore.

Notti insonni per Maria, che nel buio della notte seduta nella sua scrivania cercava un metodo su internet per poter influenzare le decisioni prese dal suo ex.

La speranza che lui potesse tornare non la abbandonava.

Era disposta a fare qualsiasi cosa per tornare con se l’ex.

Maria acquistò corsi online sulla comunicazione seduttiva femminile, partecipò a corsi dal vivo, consultò love coach.

Non ci fu nulla da fare.

Gianni era innamorato di un altra donna e non intendeva lasciarla.

La sofferenza di Maria si riacutizzò a tal punto da farla sprofondare in una pericolosa depressione.

Dopo la rottura con Gianni Maria non si riprese mai più.

Scelse di vivere la sua vita senza un partner e in completa solitudine con le sue ferite del mal’d’amore aperte. Ferite che non si sono mai rimarginate.

Come non soffrire per un ex

Ma come non soffrire per un Ex deciso a non tornare?

Qui alcuni consigli:

1) Da sdraiata: torna con la mente alle esperienze più belle e intense che hai vissuto insieme al tuo Ex e nota i punti del corpo in cui si forma la tensione o contrazione e rilassa quelle parti.

2 Raggiunto il completo rilassamento trasmuta la tensione emotiva che provi in lacrime (processo di catarsi).

Devi esaurire la carica emotiva contenuta in alcune esperienze vissute con l’ex che chiameremo esperienze significative.

Sono quei momenti impressi nella tua mente che rappresentano le fondamenta che tengono in piedi il pensiero ossessivo e il tuo soffrire per l’ex.

Ricorda: esiste il ricordo riflessivo della linea del tempo e la memoria emotiva. Tu vorrai tornare (memoria emotiva) non semplicemente ricordare, è una modalità diversa, inquanto si tratta di rivivere l’episodio con tutti i 5 sensi.

Ripeti tutti i giorni questo esercizio e svuota la carica delle esperienze cruciali vissute insieme a lui.

Se si produce rabbia, sfogala gridando ad alta voce esprimendola con parole e gesti, mentre sei sdraiata in un posto in cui nessuno possa sentirti. 

Più tornerai con la tua mente a tali episodi facendone emergere le sensazioni e più si de-comprimeranno a tal punto da rientrare nei normali indici di tolleranza.

Durante il giorno, lascia che i tuoi pensieri fluiscano in modo naturale anche se riguardano il tuo Ex, non porre resistenze.

Se la tua sofferenza è elevata quello che non vorrai mei fare…..continua

 

 

Come non soffrire per un ex